Monte Santa Croce (Liguria)

Escursione nel Levante Ligure

La consueta gita primaverile in Liguria si svolgerà quest’anno nella zona del Levante.

Lasciato il pullman a Bogliasco (località poco ad est di Genova), dopo averne attraversato il caratteristico porticciolo saliremo in maniera netta e decisa per antichi camminamenti (recentemente ripristinati) detti “creuze” verso le alture retrostanti fino a raggiungere la frazione San Bernardo (m 269 - 1,7 Km da Boglisco); un delizioso borgo sospeso tra le colline e il mare, in posizione molto panoramica.

Da qui proseguiremo verso la cima del Monte Santa Croce (m 518 - circa 2 ore di cammino da Bogliasco), dove ci fermeremo per il pranzo al sacco.

La sommità del monte si presenta come uno spiazzo erboso, con pochi alberi, su cui sorge la Cappella di Santa Croce. L’area è attrezzata con tavoli e panche.

Il panorama è straordinario e spazia dal promontorio di Portofino fino alla Corsica ed alle isole dell'arcipelago Toscano, visibili nelle giornate particolarmente limpide.

Nel primo pomeriggio scenderemo verso l’abitato di Pieve Alta (m 168) lungo zone terrazzate un tempo coltivate, in un contesto di tipica macchia mediterranea.

La discesa verso Sori continuerà percorrendo via San Gaetano, una tipica “creuza” genovese lastricata in mattoni e ciottoli, fino a raggiungere l’Aurelia e il sottostante nucleo abitato affacciato sulla spiaggia (altre 2 ore circa di cammino dal Monte Santa Croce).

A questo punto sono previste un paio d’ore di libertà per goderci un po’ di relax in riva al mare.

In tardo pomeriggio ci ritroveremo presso il ristorante “La Battigia”per consumare la consueta “merenda sinoira”: un primo, un secondo, bevande e caffè.

A seguire il rientro a Forno partendo direttamente da Sori

 


 Sviluppo: in salita: Bogliasco - Frazione San Bernardo (m 269) - Monte Santa Croce (m 518)

                in discesa: Monte Santa Croce - Pieve Alta (m 168) - Sori

Dislivello: +/- m 518

Difficoltà: E - facile escursione che si sviluppa per buona parte su percorsi pavimentati ma caratterizzata nella prima parte della salita (fino alla frazione San Bernardo - m 269) da una pendenza abbastanza accentuata che richiede un minimo di preparazione

Ore di marcia: 2,00 circa per la salita ed altrettante per la discesa. Tempo totale ore 4,00 circa

Equipaggiamento: pranzo al sacco, scarponcini, cappellino, scorta d’acqua