Storia

            Nel 1949  un gruppo di appassionati di montagna, riunito intorno alla fontana poco sotto la cima di Monte Soglio, decise di fondare una Sottosezione del Club Alpino a Forno Canavese, aggregata alla Sezione di Torino; furono inoltrate le necessarie domande, e durante l’Assemblea Nazionale del CAI  Centrale tenutasi a Merano il 17 settembre si ratificò la nascita della suddetta Sottosezione a partire dal primo gennaio 1950. Trent’anni dopo, nel 1981, la Sottosezione si staccò da Torino e divenne Sezione autonoma.

            La prima attività di rilievo fu la posa in opera della tavola di orientamento sulla vetta di Monte Soglio nel 1951, tuttora esistente, inaugurata il 23 settembre. In quest’anno ed in quelli successivi, si svolsero numerose gite in montagna, campeggi (chiamati accantonamenti) in varie località montane nel mese di agosto, gare di sci per il Campionato Canavesano, corse in salita da Forno a Monte Soglio.

            Alcuni anni più tardi, in collaborazione con la Sottosezione del CAI di Caselle, fu avviata la Scuola di Alpinismo “Alpi Graie”, organizzata in due corsi, il primo di apprendimento ed il secondo di perfezionamento. La Scuola ha formato numerosi alpinisti, che in seguito hanno svolto attività di primo piano sulle nostre montagne. La Scuola proseguì l’attività per 17 anni, fino al 1983.

            Oltre all’attività in montagna, costituita ogni anno da varie gite più o meno impegnative, sono state allestite mostre, proiezioni di film e diapositive, convegni con personalità di spicco del mondo alpinistico, per far conoscere sempre meglio quelle che sono le varie possibilità di svago, ed anche di lavoro, offerte dall’ambiente montano.

            Nel 1969 alcuni nostri Soci presero parte ad un soggiorno in Bulgaria, effettuando numerose salite in quella zona, accompagnati da alpinisti esperti del posto. Successivamente la nostra Sezione ricambiò la cortesia, ospitando una delegazione di alpinisti di quel Paese, in una sorta di gemellaggio fra appassionati di montagna.

            Nel 1976 nasce il Gruppo Alpinistico Giovanile, rivolto ai ragazzi delle scuole elementari e medie di Forno. Lo scopo del Gruppo è quello di avvicinare i ragazzi alla montagna, proponendo incontri presso le scuole con proiezioni di film e dibattiti, seguiti da facili escursioni in zone caratteristiche, ponendo attenzione soprattutto alla salvaguardia e alla tutela dell’ambiente montano.

            Attualmente, l’attività sociale procede secondo la tradizione, con alcuni appuntamenti annuali ormai classici: ad esempio, l’escursione primaverile sui sentieri liguri a ridosso del mare, la cosiddetta “Arrampicata gastronomica”, ovvero una giornata in una palestra di arrampicata seguita al pomeriggio da una “marenda sinoira”, una “polentata” autunnale in un alpeggio, la salita a Monte Soglio la sera della vigilia di Natale per attendere la mezzanotte in cima e scambiarsi gli auguri con spumante e panettone. Oltre a questo, di volta in volta si organizzano gite sia facili sia di un certo impegno, in sci, con le racchette da neve o naturalmente a piedi, ed appuntamenti vari, in Sede, presso il salone dell’Oratorio o nella sala riunioni del Comune.